Home / DJ NOMINATION: GIANLUCA MOTTA

    DJ NOMINATION: GIANLUCA MOTTA

    INTERVISTA A GIANLUCA MOTTA

    Cosa ti piace della tua professione?
    (sorridendo)… non da sottovalutare: potersi svegliare tardi la mattina!
    La soddisfazione principale rimane comunque aver potuto trasformare la mia grande passione in professione.
    Spero che i direttori artistici dei locali non leggano questa intervista, sto per confidarvi che farei questo lavoro anche gratis.

    Cosa non ti piace della tua professione?
    In questo momento vedo un accentuarsi del livello di ignoranza degli addetti ai lavori in Italia. Prima nella fascia intermedia dei locali c’era molta più conoscenza e preparazione. Oggi si passa dalla grande professionalità di alcuni locali alla totale incompetenza di altri. Questa differenza si nota molto anche tra i locali italiani e quelli stranieri.

    La cosa più difficile per un dj?
    All’alba dei miei quarant’anni potrei dire che è molto difficile mantenere un equilibrio passando da periodi di massima esaltazione a quelli di quasi depressione.
    Passare da un venerdì sera con tremila persone che stanno a mani al cielo fino alle 6 del mattino ad un sabato con il locale mezzo vuoto.
    Nonostante queste variazioni l’importante è gioire di poter fare questo lavoro.

    Cosa è cambiato nel tempo?
    Innanzitutto l’approccio tecnologico.
    Poi, parlando dei nuovi dj, credo si avvicinino a questa professione soprattutto per una voglia di fama.
    Quando ho iniziato io il dj ed il barista avevano la stessa importanza, i cachet erano ridotti e a fine serata si spazzava tutti insieme la sala.
    Oggi vedo molta più frivolezza e meno contenuti nell’approccio a questa professione.

    Che consigli daresti a chi inizia?
    Studiate comunque! Grazie alla mia famiglia sono sempre stato spronato a studiare arrivandoalle soglie della laurea in ingegneria e abbandonando poi per motivi lavorativi. La conoscenza e la cultura mi hanno comunque molto aiutato, saper parlare non solo di discoteche è molto importante.

    DJ NOMINATION
    Cinque semplici domande poste ad un deejay.
    Al termine dell’intervista lui stesso decide chi nominare stabilendo quindi chi sarà il prossimo dj.
    Vedi tutto il percorso della dj nomination oppure l’elenco completo dei migliori deejay

    GIANLUCA MOTTA è stato nominato da STEFANO PAIN
    Nomina per la prossima intervista MAURO FERRUCCI